Saldi estivi!
Fino al 40% di sconto

sul pacchetto Premium Suite e in più ottieni Parallels Toolbox GRATIS!

Salva
40
%
Cerchiamo di localizzare il nostro sito internet in quante più lingue possibili, tuttavia questa pagina è attualmente tradotta automaticamente utilizzando Google Translate. chiudi

Una guida alla schermata CONFIG_INITIALIZATION_FAILED blu di errore di morteA Guide to the CONFIG_INITIALIZATION_FAILED Blue Screen of Death Error

L’errore CONFIG_INITIALIZATION_FAILED BSOD (Blue Screen of Death) potrebbe comparire durante il processo di inizializzazione per Windows Vista, XP, 2000 e Windows 7 e 8. Questo errore si verifica in genere quando il registro di Windows non è in grado di allocare il pool di memoria necessario durante il caricamento del registro File. Significa che il registro non riesce a inizializzarsi a causa della memoria insufficiente. Ciò provoca l’arresto automatico del computer per prevenire danni e la possibile perdita di dati non salvati.

BSOD

Questo errore BSOD si verifica in genere quando c’è un difetto nel modulo RAM (Random Access Memory).

Questo errore BSOD è anche noto come CONFIG_INITIALIZATION_FAILED e “STOP 0x00000067”. Alcuni utenti di Windows hanno segnalato questo errore, che normalmente appare sullo schermo durante l’inizializzazione del sistema.

Per risolvere l’errore BSOD CONFIG_INITIALIZATION_FAILED a causa di una RAM difettosa, è necessario sostituire i moduli RAM e quindi riavviare il computer. Se il problema persiste, potrebbe essere risolto disabilitando la memorizzazione nella cache sulla scheda madre.

È inoltre possibile risolvere questo errore pulendo il registro utilizzando un’utilità di pulizia del registro come Registry Reviver . Rimuoverà i file danneggiati e le voci nel registro che potrebbero causare il problema. I file di registro danneggiati sono in genere dovuti all’installazione non corretta e alla disinstallazione incompleta dei programmi, a volte a causa dell’attività del malware.

Questo errore BSOD può anche essere risolto utilizzando l’ultima configurazione sicuramente funzionante, che è una funzionalità di ripristino disponibile in tutte le versioni di Windows. Consente al computer di ripristinare i malfunzionamenti caricando l’ultima versione funzionante del sistema operativo. Per fare ciò, è necessario riavviare il computer e quindi fare clic su F8 quando il menu in modalità carattere che presenta le scelte del sistema operativo viene visualizzato sullo schermo. Fare clic sul menu Opzioni avanzate, utilizzare i tasti freccia per evidenziare Ultima configurazione sicuramente funzionante, quindi premere Invio.

Was this post helpful?
Yes
No



Non hai trovato la tua risposta?
Posta una domanda alla nostra community di esperti provenienti da tutto il mondo e ricevere una risposta in pochissimo tempo.
Modifica traduzione
Traduzione automatica (Google):
Caricamento in corso...
Copia di montaggio
or Cancellare